I preliminari servono ad aumentare desiderio e passione, dunque via libera a baci, carezze molto intime e… sesso orale!

I preliminari sono molto importanti nel sesso: aumentano l’eccitazione e la complicità tra i due riscaldando l’ambiente. Ciò non significa fare gesti meccanici con le dita o con le labbra, seguendo istruzioni lette in un libro o sul web, ma tutto deve essere fatto con un certo trasporto e assecondando le esigenze del partner. Per cui, è molto importante stare attenti a capire quello che può piacere o meno durante i preliminari.

Detto questo, passiamo ai dettagli! Cosa si fa durante i preliminari? Tutto quello che può provocare piacere ad entrambi: baci, carezze, per poi lasciarsi andare con carezze più spinte nelle parti intime e al sesso orale. Durante questa fase il sesso orale è molto importante… in primo luogo perché è molto gradito dall’uomo, ma anche dalla donna! Poi, perché in questo modo la passione aumenta e sicuramente il rapporto sessuale sarà più intenso. Che sia chiaro però: nessuno deve essere costretto o costringersi a fare qualcosa, altrimenti, come dicevo prima, un gesto meccanico e freddo porterà solo alla noia e alla monotonia. Allora, come rendere felice il partner durante i preliminari con il sesso orale?

Sesso orale per l’uomo: la fellatio

La fellatio è il sesso orale effettuato sul pene… le nostre antenate di Lesbo erano delle vere e proprie maestre nell’arte del fellere (succhiare)! Seguendo il loro esempio, la cosa principale è non partire subito meccanicamente, ma cercare innanzitutto di assaporare con le labbra e la lingua tutta la zona intima. Successivamente, si passa a stimolare il pene con la bocca e la lingua simulando un rapporto sessuale, tenendolo con una mano e con l’altra accarezzando i testicoli. Quello che è importante è capire cosa piace al partner, quindi è bene sperimentare, variare il ritmo, utilizzare la lingua cercando i capire quali sono i punti più sensibili.

Sesso orale per la donna: il cunnilingus

Il cunnilingius è invece il sesso orale effettuato sulla donna, che se fatto bene, può portare a sensazioni e piaceri molto intensi. Si stimola con le labbra e la lingua il clitoride, la vulva, le piccole e grandi labbra. Bisogna iniziare lentamente, per far aumentare l’attesa e quindi il piacere… si stimola con la lingua il clitoride e la parte circostante, cercando di spostarsi in tutta la vagina e variando l’intensità, a volte più lentamente e a volte più velocemente. Importanti sono anche le dita, che servono a penetrare mentre si stimola il clitoride con la lingua.